Quanto costa un sito web professionale?

Quando un cliente mi contatta la prima cosa che desidera sapere è quanto costa creare un sito web. Anche se non c’è una vera classifica, questa è di sicuro la domanda che ricevo più spesso. Il prezzo è una sorta di scudo per le persone, perché quando non abbiamo ben chiaro il motivo per cui facciamo un sito, quando non sappiamo quanto è necessario spendere per averlo professionale e i vantaggi che porta realmente al nostro business, finiamo per porre troppa attenzione al prezzo e scegliere quello che costa meno pensando sia più sicuro e vantaggioso per noi.

Questo articolo toglierà finalmente un po’ di dubbi e aiuterà a capire cosa è più giusto scegliere per la nostra piccola attività. Perché non c’è nulla di male nel preferire il low cost, l’importante è essere consapevoli delle conseguenze di queste scelte.

Quanto costa un sito web WordPress?

Un sito in WordPress ha un costo medio che parte da 600€ e può raggiungere anche i 5.000€. È più o meno questa la fascia in cui rientrano i siti web professionali. Sono prezzi indicativi, tienili come idea di massima perché ogni progetto è a sé e tutto può sempre variare.

Se stai leggendo questo articolo probabilmente ti stai informando per realizzarne uno, quindi immagino che prima di arrivare qui avrai fatto molte ricerche sul web. Avrai notato che ci sono tantissime offerte delle più disparate.

È normale chiedersi perché c’è un divario simile tra un prezzo e l’altro. Lo penso anche io! C’è tanta confusione e in questa giungla che è il web bisogna anche impararsi a difenderci dai ciarlatani perché ci sono anche tante persone che si vendono come designer ma in realtà sono solo buoni utilizzatori di WordPress. Alla prima occasione non sapranno risolvere nemmeno un piccolo problema tecnico.

Il mio consiglio prima di investire nella realizzazione di un sito, è capire com’è fatto un sito professionale e qual è il suo valore. Avere le idee chiare su tutti questi aspetti non farà altro che renderti molto più consapevole e capace di valutare ciò che fa per te escludendo le fregature.

 Quali sono le caratteristiche di un sito professionale?

Senza sapere queste cose, difficilmente si può distinguere una buona offerta da una che non porterà alcun ritorno. Ho fatto un elenco di tutti gli elementi che compongono un sito web professionale cercando di dare più informazioni possibili su quelli che reputo i dubbi più grandi delle persone. Avrai la mia personale opinione su tutti gli aspetti, tutto frutto della mia esperienza di questi 11 anni che possono tornare utili. Un sito è composto da questi elementi:

  • Hosting
  • Certificato SSL
  • Copywriting
  • Dimensione del sito
  • Foto, Video professionali
  • Funzionalità integrate
  • Ottimizzazione per i motori
  • Manutenzione

1. Hosting: professionale o low cost?

La scelta dello spazio web è fondamentale per chi desidera avere una base solida e sicura nel tempo. L’hosting è paragonabile alle fondamenta della casa in cui abitiamo: abbiamo bisogno sia affidabile, sicura e resistente o al primo temporale crollerà. E chi mai vorrebbe questo?! Qui possiamo scegliere tra due strade differenti:

  •  HOSTING PROFESSIONALE: costi intorno ai 100-200€ all’anno

    Vantaggi:

    Assistenza veloce
    : il primo punto a favore è l’efficienza nel momento di emergenza: un guasto, un errore che non riesci a risolvere sul server, una impostazione da cambiare…un buon hosting ti è vicino sempre nella risoluzione dei problemi. L’assistenza deve essere veloce e aiutarmi a risolvere il problema in fretta perché ogni ritardo potrebbe essere fatale per l’attività online.Velocità e performance: la velocità è il secondo punto forte dell’hosting professionale. Credimi non è facile mantenere un sito veloce quando gestisci da solo WordPress. Le immagini, i plugins tutto diventa pesante nel tempo. Avere un hosting veloce vuol dire avere più banda e capacità di caricamento dei contenuti con tempi di risposta minori. Anche Google ringrazierà premiando il sito- Sicurezza Non è un mistero che WordPress sia un sistema vulnerabile se non sai come proteggerlo: un hosting professionale è capace di proteggerti e rendere più sicuro il tuo spazio dagli intrusi.

 

  • HOSTING LOW COST: 30-50€ ALL’ANNOVantaggio: il prezzo economico.Ne ho provati nella mia vita di designer e ho riscontrato in tutti tre grandi difetti: spazio limitato, lentezza e poca sicurezza.

    Spazio condiviso ridotto
    : WordPress è un software che ha bisogno di spazio per lavorare bene. Anche se per siti piccolini senza grandi funzionalità può essere una buona soluzione utilizzare un server low cost, sconsiglio di usarlo a priori. Perché anche se oggi può bastare quel server con 1GB di spazio, domani non puoi sapere cosa farai e di quali servizi avrai bisogno. Avere un hosting che non ti permette di aggiungere un plugin o dopo un tot di immagini comincia a rallentare non va bene.

    Lentezza di WordPress
    : i servizi low cost ti offrono uno spazio condiviso con troppe persone, anche se dicono che lo spazio è illimitato mentono. Spesso non è vero e te ne accorgi nel tempo. Dopo qualche tempo WordPress comincia a diventare lento e pesante, anche un plugin come quello delle lingue (WPML) potrebbe mettere a serio rischio l’intero progetto.

    Assistenza clienti non veloce:
    tendono a risponderti subito ma a tergiversare sulle soluzioni. Spesso prima di risolvere hai bisogno di tanta pazienza e perdere giorni e giorni per arrivarne a capire cosa non va sul server.

2. Certificato SSL: la sicurezza dei dati prima di tutto

È un certificato di sicurezza che cripta i dati del sito e li rende illeggibili ai malintenzionati. Anche se non è obbligatorio averlo, ormai tutte le aziende lo acquistano perché è diventato un elemento di fiducia per gli utenti.

Google è il primo sostenitore della sicurezza e protezione dati tanto è vero che, per chi non si è ancora dotato di certificato, ha pensato bene di avvisare i visitatori con un messaggino “sito non sicuro” proprio all’ingresso del sito web.

Questo certificato SSL ha un costo che va dai 15€ ai 250€ all’anno. Ce ne sono anche di più costosi ma per piccoli progetti queste sono le cifre standard che conosco.


3. Servizi di copywriting: come avere testi che parlano

Un sito professionale è soprattutto “un sito che parla alle persone giuste le guida all’interno del sito verso un’azione o l’appagamento di un bisogno (cit Serena Giust).  Le persone sono sempre di fretta e spesso distratte. Si muovono sul web come fossero un branco di lupi affamati, sono mossi dall’ansia e dalla fame di trovare risposte. In un mondo sovraccarico di informazioni, un sito web professionale può offrire risposte ai reali bisogni degli utenti con i messaggi giusti, al momento giusto nel modo più corretto.

Certo scegliere le parole giuste è un mestiere: per entrare in empatia con potenziali clienti bisogna conoscerli. Un copywriter è la persona giusta per fare tutto questo.

Contattare uno scrittore per il web può costare dai 500-1000€ a sito web  ma, credimi, se ti dico che è l’investimento migliore che uno possa fare. Un buon testo è capace di  suscitare emozioni e rendere migliore qualsiasi offerta, aiuta le persone a connettersi e contattarsi per lavorare insieme.

In un sito a basso costo questo tipo di servizio non verrà mai offerto. Richiede tempo e un lavoro gomito a gomito tra copywriter e azienda che non può essere compreso nel prezzo di un sito web da 600€. Probabilmente nel sito low cost c’è compresa solo l’impaginazione del testo sul sito, questo sì.

Possiamo sempre optare per scrivere i testi in autonomia ma non sai quanto è difficile scrivere di noi stessi! È lo scoglio su cui tutti ci areniamo. Un po’ perché crediamo di non essere capaci a scrivere bene, un po’ perché cadere nella trappola del “siamo leader del settore”, “offriamo servizio a 360°”, “servizi chiavi in mano”, “servizi di qualità” sono dietro l’angolo. Testi di questo tipo sarebbero deleteri per un sito e non comunicano nulla di valore sull’azienda.

 

4. Numero delle pagine del sito: le dimensioni contano

Le dimensioni contano, contano eccome. Il sito della piccola attività ha un numero di pagine contenuto (8-10) e generalmente entra nel pacchetto offerta base che ti viene proposto. Quando le pagine aumentano di molto, ad esempio nel caso degli ecommerce che hanno anche 50-100 pagine prodotto, il costo di realizzazione è maggiore.

 

5. Foto e video: professionali

Come per i testi, foto e video sono altre due componenti importanti per ottenere una presenza online forte ed efficace. In questi anni ho visto ottenere molti più risultati quando c’erano foto ben fatte fatte da un fotografo professionsita. Un’azienda che ha delle belle foto darà una immagine di sè molto più credibile e curata. Gli utenti questo lo percepiranno immediatamente già nei primi secondi di visita al sito.

In più le immagini hanno la capacità di veicolare in modo potente una storia, rafforzandola. Se investi in un servizio professionale può costare tra i 400€ per un mini set a 1000 o 2000€ per video, droni e still life.

Valuta questo aspetto come un investimento, non una spesa. Avrai il materiale perfetto da utilizzare per molto tempo su brochure, volantini, social media e altri supporti che userai nella comunicazione futura.

 

6. Funzionalità del sito integrate

Newsletter, chatbot, sistemi di prenotazione, aree riservate sono solo alcuni dei servizi che potremmo integrare nel sito. La newsletter ti aiuta a instaurare una relazione molto più stretta con i clienti, offrendo loro aggiornamenti, coupon o invitarli ad eventi. Queste funzionalità vengono calcolate a parte e su misura.

 

7. SEO: ottimizzazione per i motori

La search engine optimization è l’ottimizzazione dei contenuti del sito per i motori di ricerca. È un’attività che si occupa di far decollare i contenuti del sito e farli arrivare ad un pubblico interessato. Un sito posizionato su determinate parole chiave, salirà la classifica dei risultati di Google e avrà una visibilità maggiore rispetto ad altri concorrenti.

La famosa 1° pagina di Google ti dice qualcosa?

La SEO è un’attività molto complessa e articolata che richiede tempo e tanto studio, non tutti la sanno fare bene e richiede l’intervento di una figura competente nel settore. Nemmeno io che mi occupo di siti web posso sostituirmi ad un esperto seo.

La prima ottimizzazione o indicizzazione SEO è sempre compresa nel sito base ma se vuoi ottenere veri risultati, c’è bisogno di un lungo lavoro di costruzione di contenuti, ottenimento di link da altri siti, analisi del mercato e studio delle parole chiave su cui lavorare.

La SEO va dai 400-600€ fino a  1500€ al mese. Ovviamente sono costi indicativi e non standard. A seconda del progetto e del professionista puoi ottenere una valutazione su misura per il caso specifico.

 

8. Manutenzione: quanto costa mantenere un sito WordPress?

Se date in gestione la manutenzione del sito può costare intorno ai 50€ al mese ed arrivare a 500€ annuali a seconda dell’assistenza che chiedete di avere. Oltre ad aggiornare WordPress all’ultima versione e aggiornare i plugins, si tratta anche di fare piccole modifiche ed assicurarsi che tutto sia perfetto anche dopo la manutenzione.

 

Conclusione

Ora sia più chiaro anche per te quando costa realizzare un sito web professionale.  Forse adesso, pensando ai prezzi che hai visto sul web, ti sei reso conto che è praticamente impossibile avere tutto questo ad un prezzo molto basso.

Dove c’è un prezzo basso, ci saranno anche servizi minori e quindi sei solo tu che puoi valutare quanto investire insieme al tuo consulente di fiducia. Magari il progetto economico non è la cosa migliore ma per iniziare può essere la soluzione migliore. Puoi valutare di farlo in più passaggi o accantonare per poi investire quando sarai pronto. Il mio compito qui era di aiutarti a capire quanto valore c’è dietro un prezzo di un sito web. Scegliere ciò di cui abbiamo bisogno per raggiungere uno scopo sarà sempre l’investimento più redditizio per ogni business.

Se dovessi aver bisogno di realizzare il tuo sito e vuoi avere una analisi dei costi, sono disponibile a darti una mano e farti un preventivo per il tuo nuovo sito web. Non aver paura a chiedere consigli, è il mio lavoro e amo condividerlo con chiunque dimostri interesse. Grazie <3