Perché gli utenti scappano dal tuo sito?

Ti sei impegnato al massimo per costruire un sito favoloso con WordPress, eppure sono mesi che i tuoi utenti non lasciano traccia. Non ricevi contatti, non ti telefonano, anzi, dai dati che hai in mano sembra stiano scappando velocemente dal sito dopo soli pochi secondi. Perché accade questo? 

Una spiegazione ce la danno gli esperti: l’utente di oggi è bombardato di informazioni. Possiamo immaginarlo in un grande luna park pieno di luci, colori e richiami da tutti i lati. Per poter decidere quale giostra scegliere in questo infinito campo di stimoli e non essere sopraffatto da tutto, è costretto a filtrare ciò che arriva alla sua mente e ignorare quello che non apprezza già dai primi secondi.

Uno studio ha dimostrato che un essere umano ha una soglia dell’attenzione di circa 5-6 secondi ed è più bassa rispetto a quella di un pesce rosso (circa 7 secondi). Ecco mi sono ricordata dell’unico pesce rosso che ho avuto, si chiamava Mr Dabolina. Non reagiva mai a nessuno stimolo tranne che per mangiare: mi sbracciavo, lo infastidivo ma lui nulla non mi considerava proprio.

Anche noi cerchiamo di attirare nuovi utenti sul web investendo tantissimo tempo sull’aspetto estetico, sui social network e ci muniamo di tutti gli effetti speciali possibili per farci notare in questo mare di aziende molto simili. L’attenzione però, non dipende dalle trovate artistiche che mettiamo in atto, quanto più dalla nostra capacità di capire chi c’è di fronte a noi e di offrire solo ciò di cui hanno bisogno.

La formula base per conquistare un utente appena atterrato sul sito

Abbiamo capito che il tuo sito web ha meno di 7 secondi per convincere l’utente a rimanere. Un utente nuovo arriverà sul tuo sito, farà uno scroll verticale e se non troverà qualcosa che cattura la sua attenzione scapperà velocemente. Per catturare la sua attenzione, puoi utilizzare questi piccoli trucchi e rendere il tuo sito più piacevole e accattivante già da oggi stesso senza l’aiuto di nessun designer. 
Prova a migliorare seguendo questi 5 punti: 

  • Fornisci informazioni chiare di Cosa fai e quale problema risolvi nella home
    Quando un utente arriva sul sito aziendale è importante far capire sin dalle prime righe di cosa ti occupi e come puoi essergli utile. Una frase semplice e chiara, una immagine di impatto saranno già una buona base di partenza per catturare la sua attenzione. Solo cosi attirerai persone realmente interessate a te e ai servizi che offri. Più sarai chiaro e semplice nello spiegarti più è probabile decideranno di passare al passaggio successivo e approfondire con curiosità.

  • Cura l’aspetto estetico: rendilo piacevole e positivo
    L’abito non fa il monaco ma il 48% degli utenti pensa che il design del sito web sia un fattore determinante per la credibilità di un’azienda.
    Nessuno di noi si presenterebbe ad un primo appuntamento in ciabatte o con un vestito rotto, no?
    Un professionista e una azienda hanno bisogno di mostrare se stessi al meglio per ottenere credibilità e fiducia. Se vuoi che il tuo servizio susciti emozioni positive, oltre ad essere utile, ti devi presentare bene: utilizza una linea grafica pulita e coerente con il tuo brand, usa solo immagini di alta qualità e utilizza i colori che stimolano positivamente l’emozione giusta.

  • Aiuta l’utente a compiere l’azione che vorresti in modo facile
    Vogliamo essere contattati ma chissà perché il nostro numero di telefono è disponibile solo nella pagina contatti. Puoi migliorare questo aspetto mettendo più in evidenza bottoni, moduli di contatto, numeri di telefono e indicazioni su come fare a raggiungerti in piu punti del sito. Il visitatore non sopporta di saltare di pagina in pagina per raggiungere il modulo contatti o fare mille passaggi per trovare il tuo numero di telefono. Forniscigli subito gli strumenti più utili, è fantastico vedere quanto aumenteranno le richieste di informazioni.

  • Aggiungi piccole animazioni
    E qui si parla di piccoli movimenti che i nostri oggetti possono fare al nostro passaggio. Testi che arrivano dall’alto, immagini che compaiono piano piano, bottoni che cambiano colore o video..sono solo alcuni dei piccoli effetti che oggi WordPress ci permette di aggiungere. Oltre a presentare le informazioni utili in modo leggibile e semplice, possiamo utilizzare questi effetti per mantenere la mente attenta sui dettagli giusti.

  • Organizza il menu, rendilo semplice 
    I menu sono importantissimi strumenti di guida per i nostri utenti. Non eccedere oltre 7 voci, oppure se proprio non puoi, utilizza il sottomenu per non confonderlo. Altro consiglio è di non utilizzare strani nomi per le voci di menu, il semplice “Chi Siamo” e “Contatti” anche se banale ha un significato ben preciso anche per l’utente meno esperto.

Le persone sono come Mr Dabolina, credimi cambiano gli ambienti, da acquatico a virtuale…ma sempre di ricerca di attenzione si parla 😂 Il tuo utente, come un pesce rosso, si attiva solo quando mostri esattamente quello di cui ha bisogno o cattura quello che per lui merita attenzione. Tutto questo avviene in fretta e per riuscire a capire cosa lo attira è necessario provare a capire meglio chi è l’utente che arriva sul tuo sito.

Diciamo in linea generale che se è vera la teoria della soglia di attenzione, un utente difficilmente si perderà a leggere pagine e pagine di servizi. Prova a semplificare i tuoi testi e a migliorare l’aspetto del sito, fai scattare la magia. Una formula che unisce informazioni utili, estetica, facilità di utilizzo, esperienza di navigazione emozionante saranno le basi migliori per accoglierlo nel tuo salotto virtuale.

Siamo arrivati alla fine di questa lunga storia su come attirare l’attenzione sul tuo sito e spero di averti dimostrato quali tecniche e strategie è bene usare per non far scappare i tuoi utenti. Ci sarebbero altri mille accorgimenti di cui parlare su questo argomento ma ne parleremo nei prossimi articoli del blog.