Leggibilità del testo: come migliorarla

Cos’è la leggibilità di un testo e perché dovresti prendertene cura se hai un sito web.

Questo articolo è utile per migliorare la leggibilità dei testi del sito web e renderli molto più efficaci. Sicuramente hai sentito parlare di questo termine grazie a Yoast, il plugin WordPress più famoso per la SEO, ma in pochi sanno davvero che cos’è e come si migliora.

La leggibilità del testo è quel dato che ci indica quanto il tuo contenuto è semplice e comprensibile da leggere. È un ingrediente chiave per il successo del tuo blog perché ogni sito è composto per il 95% da testo ed è suo compito arrivare alle persone nel modo giusto.

Migliorare la leggibilità richiede una giusta combinazione di:

  • impaginazione del contenuto
  • capacità di scrittura
  • stile tipografico

Sto per fornirti alcune linee guida da tenere a mente per impaginare il tuo testo e renderlo molto più efficace.

. Scegli un carattere leggibile

Scegliere un carattere può essere divertente all’inizio, ma può anche diventare molto complicata. La scelta di un carattere equivale per importanza alla scelta del colore di un sito.

Un tempo avevamo a disposizione pochissimi caratteri tipografici, eravamo obbligati a scegliere tra quei 7 o 8 font disponibili.

Oggi con i Google Font, possiamo usufruire di centinaia di varianti per genere e tipo e integrarli nel sito con un click.

In un certo senso avere tutte queste possibilità, ci ha complicato la vita dandoci troppe scelte, però se vogliamo, ci ha permesso di dare massima espressione alla nostra creatività.

La scelta del carattere incide tantissimo sulla leggibilità del testo e purtroppo dipende da noi saper scegliere bene.

Come sceglierlo? Se proprio non hai idee ti consiglio di lasciarti ispirare da siti come Fontjoy.com, ti aiutano a trovare la giusta combinazione di caratteri e puoi vederne anche una anteprima.

Oppure puoi utilizzare quelli in questa lista, i più famosi e utilizzati dai web designer:

  • Montserrat
  • Open Sans
  • PT Sans
  • Nunito
  • Lato
  • Raleway
  • Roboto

In realtà non esiste una regola, esistono linee guida che puoi seguire per iniziare e poi stravolgere quando tu vorrai. L’imporante è lo scopo: migliorare la leggibilità dei tuoi testi e fare in modo che il tuo lettore abbia l’esperienza più piacevole possibile.

Io utilizzo sempre una combinazione di due caratteri diversi: lo faccio per creare maggiore contrasto tra titoli e corpo del testo: fine, normale, grassetto medio, grassetto più spesso. Il fatto che abbia tutte queste varianti ti permette di usare un unico font quasi per tutto. Fantastico, no?

. Dimensione del carattere

Un testo troppo piccolo affatica gli occhi e incide sugli abbandoni. Al contrario, se lo usiamo troppo grande, rischiamo di dare fastidio per colpa della sillabazione e la quantità di caratteri contenuti in una sola riga. Andranno a capo troppo spesso e creeranno interruzioni continue con uno stress per gli occhi notevole.

Personalmente ho trovato il mio equilibrio stando sempre intorno ai 14-16px di dimensione, massimo 18px. Se riesci a stare in questo intervallo avrai il giusto compromesso tra aspetto e leggibilità perfetta, sia da mobile che da desktop. Quando proprio vedo che non riesco nemmeno così, provo a mettermi dei paletti stando intorno ai 50-60 caratteri per riga.

. Lunghezza dei paragrafi

Leggere un contenuto sul web è più faticoso. Nonostante gli schermi sempre più grandi, la maggiore attenzione alla scrittura e allo spazio bianco, leggere un testo sul web richiede uno sforzo maggiore per i nostri occhi. Le persone sul web hanno fretta, ce lo ripetono tutti gli esperti. Questo non significa che dobbiamo limitare i nostri contenuti, semplicemente proviamo a organizzarli meglio per facilitare l’utente.

I paragrafi lunghi al massimo 4/5 righe sono quelli che ti assicurano un risultato migliore. Ogni frase che scrivo, cerco di chiuderla in 20-30 parole al massimo per evitare quei luuuunghi giri di parole che si ingarbugliano con virgole e parentesi e fanno perdere il filo del discorso.

.  Intestazioni per dividere il testo

Ricerche dimostrano che gli utenti prima di leggere un intero articolo leggono gli incipit dei paragrafi e le intestazioni. Vanno alla ricerca di piccole parole chiave, ancore, cercano prima capire il contenuto dell’articolo e, solo se trovano interessante quelle parole proseguono nella lettura completa. Ecco perché i muri di testo non piacciono: non riescono a focalizzare un concetto, leggono distrattamente e fuggono via senza tornare più.

Un paragrafo corto invece, già a primo impatto, ci porta ad avere meno ansia nell’affrontare la lettura. Lo sforzo richiesto ci sembra minimo. In più la divisione in punti chiave, evidenziati da un titolo, rende subito più evidente come si sviluppa il contenuto e sarà più invogliato a leggerlo tutto.

. Colore del testo e contrasto

Il colore gioca un ruolo chiave nella leggibilità del testo. Un testo scuro su sfondo bianco è la scelta più popolare che avrai visto quasi in tutti i siti web. Il motivo è che lo sfondo bianco e il testo nero creano il giusto contrasto e il contenuto è molto più evidente. Puoi anche utilizzare sfumature più chiare per i testi, magari tendenti al grigio ma ti consiglio di non allontanarti troppo dalla tonalità scura, è decisamente quella che rende di più.

I colori più accesi possono essere usati per i link o per evidenziare particolari parole chiave. Non esagerare però con le parole evidenziate, crei troppo contrasto: il rischio è di ottenere l’effetto evidenziatore che finisce per incidere negativamente sulla leggibilità del testo e dare ancor più fastidio agli occhi.

Ricapitolando:

  • usa tonalità di colore scuro per i testi
  • non usare colori stravaganti per i grassetti
  • cerca di mantenere uno sfondo chiaro e semplice

 

. Cura lo spazio tra le righe e le parole

Un testo leggibile passa anche nella distanza tra le lettere e lo spazio bianco tra le righe (interlinea). Un testo troppo schiacciato o una interlinea troppo alta rende difficile riposizionare l’occhio quando si va a capo.

Curare anche l’aspetto dei contenuti è importante come curare l’aspetto del nostro sito. Catturare l’attenzione degli utenti online è diventato sempre più difficile ma con i giusti accorgimenti è possibile regalare contenuti migliori e molto più fruibili da tutti.