Back To Top

immagini web copyright: come usarle senza rischi

immagini web copyright come usarle

immagini web copyright: come usarle senza rischi

In questo articolo cerchiamo di capire quando una immagine è protetta, come puoi usarla lo stesso se vuoi, e dove puoi procurarti materiale fotografico professionale nella totale legalità. Esistono infatti delle regole “salva vita” che dovrai tenere a mente da ora in avanti.
siste una legge sul diritto d’autore che tutela sia la paternità di un opera che il suo utilizzo. Senza entrare nello specifico, possiamo dire “genericamente” che è illegale usare materiale altrui, ma nessuno può impedirti di utilizzarlo se hai un consenso. Vediamo come è facile aggirare l’ostacolo.

A nessuno è concesso copiare e utilizzare le immagini prese dal web. Il motivo è che anche dove non ti sembra, il copyright c’e’. Quello che spinge le persone a “scaricare” le fotografie è sicuramente il bisogno di avere immagini sempre di nuove, di qualità e di dimensioni sufficienti. Il bello sarebbe trovarle GRATIS ma non è proprio cosi semplice.

Molti trascurano i rischi che ne conseguono prelevandole da Google Images, perché infatti sono incorporati  meta dati ossia informazioni sulla paternità dell’opera che vengono inserite dal fotografo stesso in fase di post produzione. Non vengono cancellate nè se cambi nome al file nè se lo modifichi con i ritocchi.

Ci sono anche casi in cui queste informazioni mancano, effettivamente se non c’e’ paternità per legge non vi e’ stato abuso. Ma rimane il fatto che l’autore di quello scatto può sempre dimostrare che ci sia stata la malafede e li si aprono altre questioni legali.

La legge art. 90 della Legge 633/1941[4] ci dice che se nei meta dati sono presenti il nome del fotografo, il nome dell’opera e l’anno in cui e’ stata scattata, la foto è protetta. 

Ecco qui un piccolo estratto:

Gli esemplari della fotografia devono portare le seguenti indicazioni:
1) il nome del fotografo, o, nel caso previsto nel primo capoverso dell’art. 88, della ditta da cui il fotografo dipende o del committente;
2) la data dell’anno di produzione della fotografia;
3) il nome dell’autore dell’opera d’arte fotografata.

Qualora gli esemplari non portino le suddette indicazioni, la loro riproduzione non è considerata abusiva e non sono dovuti i compensi indicati agli articoli 91 e 98, a meno che il fotografo non provi la malafede del riproduttore.

Come faccio a sapere se l’immagine è protetta da copyright?

Per verificare se è protetta devi leggere i meta dati. Se ci sono, sai che non dovresti usarla. Se non ci sono, beh abbiamo visto che non è illegale, ma rischi comunque che un giorno ti rintraccino. Intanto la prima cosa da fare è scaricare il file o utilizzare strumenti online che riescano a tirarti fuori queste informazioni. Qui sotto ti ho elencato 2 modi per poterli individuare velocemente:

Su WINDOWS puoi cliccare sulla foto e con il tasto destro selezionare “PROPRIETA’”
Su MAC tasto destro del mouse sulla foto e seleziona “Ottieni informazioni”

Una volta recuperato il nome dell’autore, potrai chiedergli il consenso oppure rinunciare ad usarla. Non è cosi impossibile ottenerla, se proprio vuoi quella foto, basterà contattare l’autore per farti dare il permesso e quello varrà legalmente in caso ci fossero dei problemi successivamente. Senza questo “SI” non potrai fare nulla però.

Questa tecnica è molto utile per capire dove poter acquistare materiale. Se quella immagine vi piace, nulla vieta di comprarla o utilizzarla anche voi. Sul web capita di vedere la stessa foto utilizzata da molte aziende. Basterà tenere d’occhio la PROVENIENZA nelle info del file.

Dove trovare le immagini per i nostri siti web

Buona cosa sarebbe fare noi le foto che ci servono o avere dai clienti stessi il materiale adatto. In realtà sarà compito tuo decidere quali immagini usare e capita di rado di averne a disposizione di qualità e adatte ad ogni messaggio che state andando a comunicare.

Certo puoi affidarti a siti come Istockphoto o Shuttershock dove puoi acquistare le immagini con licenza, ma gli abbonamenti non sono proprio economici e non ti convengono se non hai necessità di grandi quantitativi di immagini. Poi molti clienti non ci danno neanche un budget sufficiente per poterle acquistare.

Come si fa allora?!

 Licenza Creative Commons Zero

IMMAGINI WEB COPYRIGHT senza rischi = CREATIVE COMMONS ZERO

Eccola qua la formula sicura che ti permetterà di stare tranquillo/a anche sui motori di ricerca. Questo tipo di licenza ti mette al riparo da qualsiasi fastidio perchè certifica il consenso dell’autore a rinunciare ai diritti sull’immagine per sempre e lo rende disponibile a tutti gli usi.

La licenza CCO  prevede che tu possa:

  • Condividere (riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare questo materiale con qualsiasi mezzo e formato)
  • Modificare (remixare, trasformare il materiale e basarti su di esso per le tue opere per qualsiasi fine, anche commerciale. Il licenziante non può revocare questi diritti fintanto che tu rispetti i termini della licenza.)fonte: CC0 italia

Dove trovare immagini FREE

Per i miei progetti, mi affido a diversi siti online di Immagini Free. Le immagini sono gratis e libere di essere scaricate, modificate, distribuite e usate per tutte le occasioni anche per fini commerciali. Questo mi garantisce la tranquillità massima in ogni sito a cui lavoro.

Dentro questi portali è possibile scaricare le immagini con dimensioni sufficienti per poter realizzare anche grafiche online o per la stampa. Per Saperne di più ti consiglio di leggere il mio articolo 33 da cui scaricare immagini gratis

Post a Comment